in:

Nei guai l’altro conducente che verrà denunciato dai militari di Montecchio Emilia per lesioni personali gravi colpose

Una manovra azzardata lungo la provinciale SP 28 sarebbe alla base del grave episodio verificatosi questa mattina tra la frazione Barco di Bibbiano e il comune di Montecchio Emilia. Secondo quanto preliminarmente accertato dai carabinieri della stazione di Montecchio Emilia, che stanno conducendo le indagini, un 36enne reggiano alla guida di una Peugeot 207 dopo aver sorpassato un’Audi A4, condotta da un 25enne abitante a Reggio Emilia, durante la manovra di rientro avrebbe urtato l’Audi proseguendo la marcia. Il conducente dell’Audi dopo averlo seguito, sorpassato e fermato, scendeva dall’auto chiedendo ragioni alla controparte che, probabilmente in preda al panico, riprendeva repentinamente la marcia nonostante il 25enne, per evitare l’allontanamento, si aggrappava al piantone del finestrino lato passeggeri semi aperto. Dopo circa un centinaio di metri il conducente della Peugeot perdeva il controllo del mezzo che dapprima impattava contro un cartellone pubblicitario per poi terminare la corsa nei campi. Subito grave il 25enne che trasporto a Reggio Emilia è stato ricoverato in prognosi riservata per i gravi traumi riportati. Il 36enne reggiano sarà denunciato alla Procura reggiana per il reato di lesioni personali gravi colpose.


Riproduzione riservata © 2017 TRC