in:

Due assalti ad altrettanti bancomat, a un’ora e a 20 chilometri di distanza uno dall’altro, hanno colpito nella notte la parte est della provincia di Bologna

Due assalti ad altrettanti bancomat, a un’ora e a 20 chilometri di distanza uno dall’altro, hanno colpito nella notte la parte est della provincia di Bologna. Il primo a Pianoro, nella filiale della Banca di Imola che dà su via Nazionale. Erano circa le tre quando un botto ha svegliato i residenti che abitano sopra all’istituto di credito. Sul posto sono intervenuti i Carabinieri, che visioneranno i filmati delle telecamere di sorveglianza e cercheranno di quantificare il bottino. Il personale invece già questa mattina era al lavoro per riaprire al pubblico già lunedì.

Un’ora dopo invece ad essere colpito è stato lo sportello dell’ufficio postale di via Idice, a San Lazzaro. La violenza dell’esplosione ha letteralmente sventrato i locali, e ha avuto ripercussioni anche nello stabile: dei calcinacci si sono staccati dal vano scale, sulla rampa che porta agli appartamenti. Gli inquilini sono stati evacuati intorno alle 4 e sono rimasti fuori casa fin verso le 6. La coppia che vive proprio sopra le poste ha riferito di essere stata svegliata dalle voci di due uomini, che parlavano tra di loro in italiano. Da dietro i vetri della finestra hanno visto che entrambi indossavano il casco, e sono fuggiti a bordo di una moto o di uno scooter. Anche in questo caso indagano i Carabinieri, accorsi assieme ai vigili del Fuoco, che esamineranno quanto registrato sia dall’ufficio postale che dalla farmacia accanto.


Riproduzione riservata © 2017 TRC