in:

Un furgone si è ribaltato, una persona è deceduta e altre tre sono rimaste ferite. E traffico in tilt

Un furgone si è ribaltato, una persona è deceduta e altre tre sono rimaste ferite. Tragico incidente questa mattina, intorno alle 10:15, sulla autostrada A14, in direzione Ancona, nel tratto compreso tra Castel San Pietro e Imola. Pesantissime le ripercussioni sulla circolazione in una giornata che chiude il fine settimana dei rientri dalle vacanze estive: si sono registrati, infatti, fino a 10 chilometri di cosa. Rallentamenti anche sulla A13 Bologna-Padova con una coda tra il bivio per la A14 e Bologna Interporto. La Polizia Stradale, sul posto insieme al personale della Direzione Bologna di Autostrade per l’Italia, ha cercato di ricostruire la dinamica e ha deviato la circolazione per permettere di liberare il manto stradale. La vittima è il 71enne Gianfranco Manoni, di Tirano (Sondrio). Viaggiava con la moglie, rimasta ferita ma non in pericolo di vita, su una Alfa 147 che è stata tamponata da un suv Suzuki, condotto da un uomo di 73 anni. A quanto si apprende, dopo l’incidente il 71enne sarebbe riuscito a uscire dall’abitacolo, ma si è accasciato quasi subito a terra e quando sono arrivati i soccorritori non c’era più niente da fare. Il conducente del Suv ha riportato ferite lievi, medicate all’ospedale Maggiore di Bologna, mentre la moglie della vittima è stata ricoverata a Imola. Per i rilievi è intervenuta la sottosezione Bologna Sud della polizia Stradale.


Riproduzione riservata © 2017 TRC