in:

Il suo sogno erotico era un incontro a tre: due ragazze tutte per lui. E pretendeva che la fidanzata, 19enne romana, organizzasse un menage a trois

Il suo sogno erotico era un incontro a tre: due ragazze tutte per lui. E pretendeva che la fidanzata, 19enne romana, organizzasse un menage a trois sessuale coinvolgendo un’altra fanciulla. Ma quando, nonostante alcuni tentativi della 19enne, il “gioco a tre” non è andato in porto, si è infuriato rinchiudendo la fidanzata in un casolare isolato nei pressi di Bertinoro, Forlì-Cesena. L’intervento dei carabinieri ha però portato in carcere un 34enne del posto che dovrà rispondere di sequestro di persona ed estorsione continuata. L’intervento dei militari è scattato dopo che i colleghi di Roma erano stati contattati da una giovane che denunciava di avere ricevuto un sms di aiuto da parte di una amica: nel messaggio diceva di essere stata sequestrata dal fidanzato nei pressi di Bertinoro. In poche ore i militari hanno individuato il casolare, liberato la ragazza, terrorizzata, e bloccato il suo fidanzato. E’ così emerso che i due si erano conosciuti alcuni mesi prima su internet per poi iniziare una relazione. Ben presto il 34enne ha manifestato alla ragazza l’intenzione di un rapporto sessuale a tre. La 19enne avrebbe anche tentato, senza successo, di organizzare in Romagna l’incontro, prima con una amica, poi con una prostituta. Il duplice fallimento ha provocato forti tensioni fra i due, sino alla decisione del 34enne di rinchiudere la fidanzata nel casolare sino a quando non ci fosse stato il “gioco a tre”. La ragazza, pur privata del telefonino, è riuscita in un momento di distrazione del suo carceriere ad avvisare l’amica.


Riproduzione riservata © 2017 TRC