in:

Si era consegnato a un agente di polizia penitenziaria per aver accoltellato un connazionale

Si era consegnato a un agente di polizia penitenziaria per aver accoltellato un connazionale domenica scorsa in uno stabile abbandonato, in via Bassi a Rimini. E’ stato arrestato perché il magrebino aggredito è deceduto in Ospedale per la ferita riportata. Tunisino. 41 anni regolare in Italia, perché sposato con un’italiana, è stato fermato dalla squadra Mobile della questura di Rimini su ordine del Pm Davide Ercolani, come indiziato di delitto. L’accusa è di omicidio aggravato da futili motivi. Va in carcere. La lite domenica scorsa era scoppiata tra i due tunisini per un debito di 100 euro.


Riproduzione riservata © 2017 TRC