in:

E’ accaduto ieri a mezzanotte nel parcheggio delle ambulanze del Pronto Soccorso dell’ospedale Maggiore

Un cittadino marocchino di 49 anni, con regolare permesso di soggiorno, è stato denunciato per lesioni personali, minacce e ingiurie dalla Polizia, dopo aver dato in escandescenze ieri a mezzanotte nel parcheggio delle ambulanze del Pronto Soccorso dell’ospedale Maggiore. L’uomo era stato portato lì perché ubriaco, e quando è stato dimesso ha infastidito alcuni pazienti e poi insultato e minacciato un’infermiera sostenendo di aver perso il portafoglo che invece si trovava all’interno del suo zaino. Gli agenti giunti sul posto hanno tentato di riportarlo alla calma, ma il 49enne, con precedenti specifici, li ha colpiti con calci e pugni. Uno di loro ha riportato una prognosi di 7 giorni. L’uomo è stato anche sanzionato amministrativamente per ubriachezza molesta


Riproduzione riservata © 2017 TRC