in:

I Carabinieri sequestrano anche 70mila euro in contanti

I Carabinieri del Nucleo Radiomobile di Bologna hanno arrestato ieri sera, durante un controllo tra via Stalingrado e via Zambeccari, due italiani di 39 e 33 anni, rispettivamente alla guida e passeggero di un’Audi A1, che alla richiesta del libretto di circolazione e della patente si sono inaspettatamente agitati. Insospettiti dalla reazione, i militari hanno quindi ritrovato nella loro auto 114 grammi di cocaina racchiusi in un “panetto” di plastica e 54 mila euro, suddivisi in sette mazzette di banconote di vario taglio, nascosti nell’alloggiamento della ruota di scorta. Il 39enne, inoltre, aveva in tasca altri 635 euro e un’altra dose di cocaina del peso di 2 grammi, nascosta nella portiera. I Carabinieri hanno poi proseguito il controllo con una perquisizione nell’abitazione dei due uomini in zona Lame, dove hanno ritrovato 19.250 euro in contanti, 32 grammi di marijuana, 32 grammi di hashish, una bilancia di precisione, una macchina per contare i soldi e altri oggetti finalizzati al confezionamento di sostanze stupefacenti. Su disposizione della Procura di Bologna, quindi, i due narcotrafficanti, disoccupati e gravati da precedenti di polizia, sono stati trasferiti in carcere.


Riproduzione riservata © 2017 TRC