in:

E’ stato un modenese ad assistere al momento della cattura e dell’uccisione dell’ultimo killer della strage sulla Rambla

La sua fuga è durata pochi giorni. E’ stato fermato ed ucciso l’ultimo terrorista responsabile della strage sulla Rambla. Il 22enne di origini marocchine era ricercato in tutta Europa ma gli inquirenti erano sicuri che non fosse andato lontano. È stato ucciso in un’operazione della polizia catalana nella zona industriale a Sant Sadurnì D’Anoia, località tra i vigneti della Catalogna, a circa 50 chilometri da Barcellona. E il tutto è avvenuto sotto gli occhi di un modenese. Stiamo parlando di Cristiano Pecchi, formiginese di 44 anni che proprio in quel momento, alle 16 circa aveva fatto una sosta dal meccanico mentre stava rientrando dal Rototom, il più grande raduno reggae d’Europa che ogni anno si svolge a Benicassim, a pochi chilometri da Barcellona.


Riproduzione riservata © 2017 TRC