in:

Hanno tentato di rubare l’auto di un agente della Polizia di Stato davanti alle caserme e agli uffici di via Bovi Campeggi. A dare l’allarme e a fermare i due ladri è stato un agente.

Forse non si erano accorti che l’auto che stavano cercando di forzare, davanti agli edifici della Polizia di Stato, non solo era parcheggiata negli spazi riservati in via Bovi Campeggi, delimitati dalle linee gialle, ma era anche di proprietà di un agente. Ed è stato proprio un collega, terminato il turno all’1:50 di stanotte, ad accorgersi che due uomini, con un cacciavite, stavano tentando di aprire la portiera della Bmw Z4 Cabrio in sosta. Subito l’agente ha chiamato rinforzi e sono arrivate le pattuglie della Squadra Volante: gli operatori hanno bloccato i due vicini alla vettura. Si tratta di due uomini di origine rumena di 19 e 20 anni che sono stati arrestati per tentato furto aggravato in concorso, resistenza a pubblico ufficiale e sono stati giudicati questa mattina per direttissima. Al 20enne hanno requisito il cacciavite, usato per forzare la portiera dell’auto, una lama e 0.96 grammi di marijuana. All’altro uno spadino, un Iphone 6 resettato – per cui è stato denunciato per ricettazione – 5 grammi di marijuana o 0,36 grammi hashish.


Riproduzione riservata © 2017 TRC