in:

Il consorzio di Bonifica dell’Emilia centrale dalla sede di corso Garibaldi ogni giorno esegue un monitoraggio in tempo reale.

Continua a non piovere e continua a preoccupare lo stato dei fiumi Enza e Secchia, ormai scesi sotto il deflusso minimo vitale. Il consorzio di Bonifica dell’Emilia centrale dalla sede di corso Garibaldi ogni giorno esegue un monitoraggio in tempo reale. La regione Emilia Romagna convocherà un tavolo di lavoro, insieme agli enti preposti tra cui Province e Comuni, per cercare nei prossimi anni di evitare situazioni di emergenza e costruire nuovi bacini, di piccole, medie o grandi dimensioni.


Riproduzione riservata © 2017 TRC