E’ di un pescatore 60enne; il corpo avvistato da un’imbarcazione di passaggio. Si propende per la disgrazia.

Il cadavere di un pescatore, Eugenio Gasperoni 60 anni, è stato ritrovato dalla Guardia Costiera, nella serata di ieri, a sei miglia al largo della costa di Bellaria, nel Riminese. Il corpo senza vita era
vicino all’imbarcazione con la quale era uscito nel pomeriggio per pescare. La salma affiorava in mare aperto ed è stata avvistata da un’imbarcazione di passaggio che ha lanciato l’allarme alla Capitaneria di Porto. Le indagini coordinate dal sostituto procuratore Davide Ercolani protenderebbero per una disgrazia, ma non si esclude l’apertura di un ‘inchiesta da parte della Procura di Rimini.


Riproduzione riservata © 2017 TRC