in:

Restano gravissime le condizioni del ragazzo di 20 anni di Castelnovo Sotto che ieri è precipitato con la sua auto nel Modolena a Pieve

Tiziano Marmiroli e il figlio Lorenzo, residenti in via Marx, a Pieve, sono stati i primi a intervenire per salvare la vita a un giovane di 20 anni di Castelnovo Sotto che con la sua auto è volato nel Modolena, che costeggia la strada. La famiglia Marmiroli, che abita poco prima dell’incrocio con via Fratelli Cervi, ha assistito alla scena. Erano circa le 12.30. La Seat Ibiza che arrivava da Roncocesi in direzione Reggio, nell’affrontare una semicurva, ha iniziato a sbandare. Nel volo il giovane è stato sbalzato fuori dall’abitacolo finendo con la testa nell’unica pozza d’acqua e fango rimasta nel Modolena. In via Marx sono intervenuti i vigili del fuoco con la scala, ambulanza e automedica. I sanitari inviati dal 118 sono scesi nel canale e hanno prestato le prime cure al ragazzo, cercando di salvargli la vita. Il giovane è quindi stato trasportato al Santa Maria Nuova di Reggio: le sue condizioni sono molto gravi, a causa dei traumi riportati. E’ ricoverato in rianimazione, in prognosi riservata. Sul posto anche diverse pattuglie della polizia municipale per i rilievi e per ricostruire la dinamica dello schianto.


Riproduzione riservata © 2017 TRC