in:

L’uomo è stato denunciato nel Reggiano per agevolazione all’uso di stupefacenti

Era ai domiciliari, dovendo scontare una pena definitiva per evasione, ma ha organizzato nel
garage della sua abitazione un festino a base di cocaina con gli amici. A scoprirlo i carabinieri di Novellara, che durante un controllo per verificare la presenza in casa del pregiudicato hanno scoperto il ‘party’. I presenti stavano fumando cocaina grazie ad una pipa artigianale messa a disposizione dal padrone di casa. Con l’accusa di agevolazione all’uso di sostanze stupefacenti i militari hanno denunciato un 40enne, al quale sono stati sequestrati anche alcuni grammi di droga. Nei guai anche i suoi tre amici (un 38enne di Reggio Emilia, una 18enne e un 20enne di Guastalla), segnalati alla Prefettura di Reggio Emilia come assuntori di stupefacenti. Il 38enne
reggiano è stato inoltre denunciato per porto abusivo di armi, essendo stato trovato in possesso di tre cutter. Ai due giovani di Guastalla sono stati sequestrati oltre sette grammi di
marijuana.


Riproduzione riservata © 2017 TRC