in:

L’incendio è stato completamente domato e ora sono partite le operazioni di bonifica

L’incendio è stato completamente domato e ora sono partite le operazioni di bonifica. Hanno lavorato tutta la notte le sette squadre dei vigili del fuoco, circa 30 uomini, impegnate nell’incendio che ha interessato la zona di Trentino di Fanano. Distrutti quasi 20 ettari tra boschi e campi. A una settimana dal fuoco di Valdabero di Lama Mocogno ancora fiamme sul nostro Appennino che, complice il vento e la vegetazione molto secca, si sono propagate in poco tempo facendo temere il peggio in un primo momento. Ma fortunatamente l’intervento tempestivo dei vigili del fuoco che hanno lavorato senza sosta aiutati dagli agricoltori della zona che hanno messo a disposizione i loro mezzi agricoli, hanno evitato che il rogo raggiungesse le abitazioni, limitando i danni.
L’amministrazione comunale ha disposto comunque l’evacuazione di circa 50 persone residenti nella zona dell’incendio, che però in serata hanno potuto fare rientro nelle loro abitazioni. I danni più ingenti hanno riguardato la Fattoria Il Sentiero di via Cà Nicolò. Completamente bruciata la piscina, tutte le recinzioni e la vegetazione circostante. I danni ammontano a più di 15mila euro ha raccontato oggi il titolare Loris Barbieri che ringrazia le tre squadre dei vigili del fuoco impegnate per diverse ore nel suo agriturismo che oltrettuto ospitava diversi turisti francesi. Intanto non si esclude che dietro a questo incendio cosi come quello di Valdalbero ci possa essere la mano dell’uomo.
Nel frattempo continuano le operazioni dei Vigili del Fuoco per complessivi 10 uomini con 4 automezzi. Al momento la situazione pare sotto controllo ma occorre vigilare con attenzione e bonificare possibili focolai residui.


Riproduzione riservata © 2017 TRC