in:

E’ stata l’infestazione di un coleottero a smascherare un grave maltrattamento di animali, nello specifico conigli

E’ stata l’infestazione di un coleottero a smascherare un grave maltrattamento di animali. Alcuni residenti di una via a San Mauro Pascoli (Forlì-Cesena) si sono ritrovati le case invase da questo fastidioso insetto simile agli scarafaggi e hanno dato l’allarme. Così i carabinieri, in un appartamento che si riteneva responsabile dell’infestazione, hanno trovato un allevamento illegale, ma soprattutto crudele, di conigli. 200 esemplari, alcuni morti, sono stati ritrovati stipati in gabbiette e lasciati in mezzo ai loro escrementi che con il tempo avevano anche danneggiato l’abitazione. Un 60enne italiano, con precedenti per reati contro la persona e falso in atto pubblico, è stato denunciato per maltrattamento di animali e danneggiamento.


Riproduzione riservata © 2017 TRC