in:

Una donna di 88 anni di Spilamberto tradita dalla fiducia di una badante, una quarantenne moldava

Anziani nel mirino di ladri truffatori e non solo di malviventi professionisti ma anche di chi in teoria dovrebbe prendersi cura di loro. Come è successo ad una donna di 88 anni di Spilamberto tradita dalla fiducia di una badante, una  quarantenne moldava che da anni l’accudiva. La donna conosceva ogni angolo della casa e le abitudini  dell’anziana che custodiva la sua pensione in casa. Così  a luglio cogliendo il momento propizio la moldava si è intascata 1000 euro in contanti oltre a diversi monili d’oro e orologi. Un bottino dal valore complessivo di 3000 euro. La cosa però non è sfuggita ai famigliari dell’anziana che si sono accorti degli ammanchi e si sono rivolti ai carabinieri che in breve tempo sono risaliti alla badante. Il ladro però a volte si nasconde anche tra i famigliari più stetti. E’ il caso di una 57enne di Maranello che tra maggio e giugno ha svuotato il conto corrente dell’anziana zia, una 84enne residente a Formigine. 11mila euro prelevati da vari bancomat tra Modena e Reggio. I carabinieri però hanno bussato presto alla porta della donna che è stata denunciata. Ad incastrarla soprattutto le telecamere degli istituti di credito dove prelevava il contante.


Riproduzione riservata © 2017 TRC