in:

Esce dal carcere e molesta una bimba di appena 11 anni: fermato, dalla Polizia di Stato, un 51enne

Esce dal carcere e molesta una bimba di appena 11 anni: fermato, dalla Polizia di Stato, un cittadino italiano “ritenuto responsabile del reato di violenza sessuale aggravata ai danni di bambina minore di 14 anni”. E’ quanto si legge in una nota della Questura di Bologna. Il fermo è stato convalidato dal Gip del Tribunale di Bologna lo scorso 30 luglio, i fatti risalgono invece al 27 luglio. Destinatario del provvedimento, viene spiegato, un “italiano pluripregiudicato anche per reati specifici, ritenuto responsabile del reato di violenza sessuale aggravata”. L’uomo ha avvicinato la bimba che portava a spasso il cane in un parco e, con la scusa di mostrarle una medicina, l’ha molestata sessualmente. Per l’episodio, avvenuto in zona Bolognina, la Squadra Mobile di Bologna ha arrestato Moreno Spinella, 51 anni, nato in Germania ma cittadino italiano. L’uomo, senza fissa dimora in città, ha alle spalle una lunga serie di arresti e condanne per violenza e atti sessuali su minore dai primi anni Novanta, reato per il quale è stato nuovamente sottoposto a fermo del Pm Flavio Lazzarini, firmato dal Gip Gianluca Petragnani Gelosi. È stata la stessa bimba, rientrata a casa subito dopo il fatto, a raccontare l’accaduto alla madre che ha avvertito la Polizia. Durante un sopralluogo fatto nell’immediatezza nel parco, la giovane vittima ha riconosciuto il 51enne, ripassato in bicicletta nei pressi della panchina dove poco prima aveva avvicinato la bimba. Ha negato le accuse, dicendo che si trovava lì per altri motivi, ma nelle dichiarazioni si è tradito mentre il racconto della 11enne (sentita anche in audizione protetta con lo psicologo della Polizia) è stato ritenuto dal giudice totalmente coerente.


Riproduzione riservata © 2017 TRC