in:

L’affidamento del bimbo pare essere stato il motivo del folle gesto dell’uomo

Si terrà domani in tribunale a Modena l’udienza di convalida dell’arresto per Alessandro Turelli, il 50enne di Sant’Anna Pelago in carcere da venerdì scorso con l’accusa di tentato omicidio nei confronti dell’ex moglie, la 47enne Luisa Veronesi aggredita con un coltello a serramanico davanti alla loro casa di Monteombraro, sotto gli occhi del loro figlio di 4 anni. L’uomo, grazie anche all’intervento di un passante è stato bloccato poco dopo dai carabinieri e arrestato. La donna per fortuna, dopo un tempestivo intervento chirurgico, è fuori pericolo.  L’affidamento del bimbo pare essere stato il motivo del folle gesto dell’uomo. A Zocca oggi c’è aria di vacanze.  Al bar centrale gestito da Luisa Veronesi, i soci della donna non hanno voglia di parlare, ma Luisa in paese la conoscono tutti.


Riproduzione riservata © 2017 TRC