in:

Nella Pineta di Lido di Dante, nel ravennate, Carabinieri e Polizia Municipale, hanno sorpreso una persona, completamente nuda

Dopo alcune segnalazioni di residenti e turisti, le forze dell’ordine hanno attivato controlli con gli atti osceni che si erano verificati nella Pineta di Lido di Dante, nel ravennate. Ieri, nel pomeriggio, Carabinieri e Polizia Municipale, hanno sorpreso una persona, completamente nuda, intenta a masturbarsi, anche se lontano da occhi indiscreti. L’atto, contrario alla pubblica decenza, è stato punito con una sanzione amministrativa di 3.333 euro.
I controlli condotti nella zona dagli uomini dell’Arma e della Municipale, si legge in una nota, sono proseguiti anche in altri ambiti e hanno portato a sanzionare il gestore di un piccolo bar in spiaggia completamente abusivo, sorpreso a vendere bevande e gelati in carenza di qualsiasi titolo e requisito igienico sanitario. Numerose anche le persone e i mezzi controllati di routine: rinvenuta, in possesso di due stranieri, una modica quantità di hashish. Al termine degli accertamenti, oltre alle sanzioni comminate per le violazioni amministrative compiute, sono stati denunciati, in tutto, 5 persone, di cui due straniere, queste perchè destinatarie di ordine di espulsione.


Riproduzione riservata © 2017 TRC