in:

I Carabinieri di Malalbergo, hanno arrestato un quarantottenne Nigeriano, residente a San Pietro in Casale

I Carabinieri di Malalbergo, hanno arrestato un quarantottenne Nigeriano, residente a San Pietro in Casale, coniugato, operaio, pregiudicato, per i reati di “resistenza e lesione personale ad un pubblico ufficiale ed accensioni ed esplosioni pericolose”.
Il fatto è accaduto la scorsa notte quando i carabinieri, chiamati da alcuni cittadini del posto, si sono recati a San Pietro in Casale in via Matteotti dove hanno individuato l’uomo a piedi e l’hanno chiamato per sottoporlo a controllo. In risposta il nigeriano esplodeva due colpi con una pistola scacciacani, riproducente quella in dotazione alle forze di polizia, da una distanza di circa 15 metri, per poi tentare di darsi alla fuga a piedi. Lo stesso veniva raggiunto dopo un breve inseguimento a piedi e aggrediva i militari procurando loro lesioni medicate presso il pronto soccorso dell’ospedale di Bentivoglio.


Riproduzione riservata © 2017 TRC