in:

La ragazza sta bene; ha riportato solo alcuni tagli su di un braccio

C’è una seconda studentessa dell’Alma Mater Studiorum di Bologna coinvolta nell’incidente di Tarragona, in Spagna, nel quale hanno perso la vita tredici ragazze che partecipavano al programma Erasmus. Si tratta di una studentessa macedone di Biotecnologie, che nell’incidente ha riportato dei tagli su un braccio. La ragazza, che compirà 21 anni alla fine del mese, è ora ricoverata in ospedale e le sue condizioni sono buone. Due giorni fa era stato accertato che tra i feriti dell’incidente, c’era Valeria Marzano, 22enne iscritta al corso di Neuroscienze e riabilitazione neuropsicologica della Scuola di Psicologia e Scienze della formazione dell’Alma Mater. Le sue condizioni non erano gravi.


Riproduzione riservata © 2019 TRC