in:

L’animale si è fortunatamente salvato dopo essere stato ricoverato in una clinica. Sull’episodio indagano i carabinieri

I Carabinieri di Baricella hanno avviato le indagini a seguito dell’avvelenamento di Lilo, un cane meticcio di proprietà di una donna di 43 anni residente in paese. Sabato mattina, l’animale è stato trovato steso in giardino ed è stato ricoverato in una clinica veterinaria: dai referti degli esami è risultato avvelenato da un potente topicida. I militari hanno anche rinvenuto, nel giardino della proprietaria del cane, dieci buste dello stesso veleno e hanno avviato le indagini. Dopo le cure, l’animale sta meglio.


Riproduzione riservata © 2019 TRC