in:

Resta in carcere C.S., 24enne nato a Vicenza e arrestato ieri per furto aggravato, in concorso con i suoi due cugini di 14 e 17 anni.

Resta in carcere C.S., 24enne nato a Vicenza e arrestato ieri per furto aggravato, in concorso con i suoi due cugini di 14 e 17 anni. Aveva rubato nove computer e scassinato una macchinetta per le bevande del liceo linguistico internazionale Boldrini in via Procaccini, a Bologna. Per C.S. è scattata l’ipotesi di quasi flagranza, dato che l’intervento della polizia è avvenuto appena dopo la commissione del reato. Il giovane, di origini nomadi, resta comunque in carcere per una precedente violazione di obbligo di firma.

 

Intanto, la scorsa notte è stata colpita un’altra scuola. Ignoti hanno forzato una porta finestra del liceo Sabin di Bologna, in via Matteotti, e sono entrati per rubare i soldi da una delle macchinette per le bevande al primo piano. Subito dopo si sono dileguati. Il furto è stato scoperto all’apertura dei locali. Sono in corso accertamenti per risalire agli autori del furto e per accertare l’entità della somma trafugata


Riproduzione riservata © 2017 TRC