in:

Solo nell’ultima settimana la Polizia ha denunciato sei cittadini romeni che davanti all’ospedale Maggiore chiedevano insistentemente dei soldi.

Solo nell’ultima settimana la Polizia ha denunciato sei cittadini romeni che davanti all’ospedale Maggiore chiedevano insistentemente dei soldi a chi arrivava per una visita o ai familiari dei pazienti. In largo Nigrisoli ormai si è costituita una vera e propria rete di parcheggiatori abusivi, che indicano ai guidatori i posti liberi, smistando il traffico del posteggio sempre affollato, e in cambio pretendono una sorta di obolo o chiedono lo scontrino della sosta non ancora scaduto per rivenderlo. Molti cittadini cedono alle loro pressioni e lasciano qualche moneta, altri no. Un 41enne napoletano lunedì scorso ha chiamato una volante per denunciare le pressioni di due ragazzi di 20 e 25 anni. E non ci sta nemmeno “Insieme Bologna”, il gruppo consigliare di Manes Bernardini, che proprio davanti all’entrata del Maggiore ha organizzato un presidio per la legalità e contro l’abusivismo, già in espansione , a suo dire – in altre zone della città come via Riva Reno.


Riproduzione riservata © 2017 TRC