in:

A tutti viene contestato di avere, in concorso tra loro, usato violenza contro i rappresentanti delle forze dell’ordine, causando lesioni agli operatori di polizia

Sono nove gli avvisi di fine indagine, che di solito precedono la richiesta di rinvio a giudizio, per gli scontri davanti l’Ikea di Casalecchio, in provincia di Bologna, del 18 dicembre 2012. In quell’occasione una poliziotta fu aggredita mentre riprendeva con una telecamera gli scontri tra attivisti del centro sociale Crash e del Cua da un lato e forze dell’ordine dall’altro. La donna fu colpita con la fibbia di una cintura, riportando la frattura del setto nasale. Gli avvisi di fine indagine sono stati notificati dalla Digos, su incarico della Procura di Bologna. A tutti e nove i manifestanti viene contestato di avere, in concorso tra loro, usato violenza contro i rappresentanti delle forze dell’ordine, causando lesioni agli operatori di polizia.


Riproduzione riservata © 2018 TRC