in:

Una verifica delle fiamme gialle ha permesso di scoprire un’azienda che solo sulla carta operava in Spagna, invece l’attività era nel modenese.

Una verifica fiscale della Guardia di Finanza di Modena su di una azienda della nostra provincia, relativa agli anni d’imposta dal 2007 al 2012, ha permesso di scoprire ricavi non dichiarati per circa 90 milioni di euro, un’Iva dovuta per oltre 13 e una base imponibile sottratta a tassazione Irap superiore ai 31. La società opera nel settore del commercio di prodotti, e, pur avendo formalmente posizionato la sede legale in Spagna, risulterebbe aver svolto in Italia una parte rilevante della propria attività. I legali rappresentanti dell’organizzazione occulta in Italia della società sono stati denunciati a piede libero per infedele e omessa dichiarazione annuale ai fini delle imposte dirette e dell’Iva.


Riproduzione riservata © 2018 TRC