in:

Maxi sequestro di accessori contraffatti in un magazzino di Calderara di Reno. Denunciato il rappresentante legale della società

La Guardia di Finanza di Bologna ha sequestrato oltre 3.200 accessori per abbigliamento ”taroccati” e denunciato una persona. La merce contraffatta, si legge in una nota, è stata scoperta nell’ambito dei controlli mirati che le Fiamme gialle  intensificano in occasione delle festività natalizie, periodo in cui le vendite di alcuni prodotti subiscono un cospicuo incremento.

 

 

Nel corso di questa attività i finanzieri hanno effettuato un controllo in un’azienda distributrice di articoli da regalo a Calderara di Reno, in provincia di Bologna, in cui hanno individuato, in un locale adibito a deposito, un gran quantitativo di merce con tessuto e disegno Burberry e Gucci presumibilmente contraffatta. La merce, tutta importata dalla Cina, è stata analizzata da un consulente tecnico che l’ha bollata come falsa. La perquisizione nel magazzino si è conclusa con il sequestro della merce (pochette, penne portachiavi, beauty e altro ancora) e la denuncia alla Procura di Bologna del rappresentante legale della società, per il reato di introduzione e commercio di prodotti con marchi di fabbrica falsi.

 

 

Nel corso dell’anno i reparti dipendenti dal Comando provinciale di Bologna della Gdf hanno sequestrato circa 1,6 milioni di pezzi di merce contraffatta (abbigliamento, accessori per abbigliamento, prodotti cosmetici, giocattoli, e altro ancora) e denunciato all’autorità giudiziaria 91 persone.


Riproduzione riservata © 2018 TRC