in:

L’uomo stava nutrendo le anatre nella riserva di caccia di un’azienda. E’ stato trovato su una piccola imbarcazione.

Potrebbe essere stato colpito da un malore mentre era intento a nutrire le anatre, nella riserva di caccia dell’azienda agricola per la quale lavorava. Sarebbe questa la causa della morte di Albino Rubbini, 58enne di Argenta (Ferrara), trovato ieri mattina su una imbarcazione, in un laghetto nelle campagne di Molinella, nel bolognese. L’uomo era uscito all’alba con un piccolo natante, nella riserva di caccia dell’azienda, per dare da mangiare alle anatre: dopo qualche ora, non vedendolo rientrare, un collega ha avvertito il titolare ed è andato a cercarlo. E’ stato trovato ormai senza vita, con parte del corpo immerso in acqua. Dai primi accertamenti, il 58enne sarebbe stato stroncato da un collasso, ma è stata disposta l’autopsia per fare chiarezza sul decesso. Sono intervenuti i carabinieri.


Riproduzione riservata © 2018 TRC