in:

Arrestato un 46enne: doveva scontare una pena di 15 giorni di reclusione per guida in stato di ebbrezza

E’ costata cara la movida milanese per un 46enne residente nel capoluogo reggiano. Dopo una nottata di bagordi sorpreso, nel febbraio del 2007, guidare l’autovettura dopo aver fatto uso smodato di bevande alcoliche è stato denunciato per guida in stato d’ebbrezza. Quindi l’iter processuale con la conseguente condanna e l’odierno provvedimento di carcerazione eseguito dai carabinieri di Reggio Emilia. Un 46enne residente a Reggio Emilia che doveva scontare 15 giorni di reclusione per il reato di guida in stato d’ebbrezza è stato arrestato ieri dai carabinieri, che hanno dato esecuzione ad un provvedimento restrittivo emesso dall’Ufficio Esecuzioni Penali della Procura della Repubblica presso il Tribunale di Milano essendo divenuta esecutiva la sentenza di condanna.

 

Dal pomeriggio di ieri quindi l’uomo si trova ristretto presso la casa circondariale di Reggio Emilia dove è stato condotto dai carabinieri che hanno eseguito il provvedimento restrittivo in premessa. L’odierno ordine di carcerazione riguarda fatti accertati il 2 febbraio 2007 a Milano allorquando l’allora 40enne venne sorpreso condurre l’auto dopo aver fatto uso smodato di bevande alcoliche. Quindi l’iter processuale che ha visto il tribunale di Milano con sentenza del 26 giugno 2009 condannare l’uomo a 15 giorni di arresto e 400 euro di ammenda. La sentenza, divenuta definitiva, ha visto quindi l’Ufficio Esecuzioni Penali della Procura milanese mettere il provvedimento trasmesso ai carabinieri di Reggio Emilia che ieri intorno alle ore 17.30 lo eseguivano raggiungendo il 46enne presso la sua abitazione dove avuta la sua presenza lo dichiaravano in arresto conducendolo preso il cercare di Reggio Emilia per l’espiazione della pena.


Riproduzione riservata © 2018 TRC