in:

Reggio Emilia. Trovato laboratorio per la trasformazione di cocaina in uno stabile in disuso.

Avevano trasformato una casa recentemente sgomberata, in quanto inagibile, in un laboratorio dello spaccio dove l’eroina pietrificata veniva polverizzata e trasformata in dosi da piazzare sul mercato reggiano. A scoprirlo i Carabinieri di Reggio Emilia che hanno arrestato il cittadino tunisino Besim Ben Said 27enne e il cittadino marocchino Noureddine Semmah 33enne, entrambi senza fissa dimora.


Riproduzione riservata © 2018 TRC