in:

I suoi lamenti hanno svegliato mamma e papà, che hanno dato l’allarme prima di svenire. Sta bene anche la bimba di due mesi.

Sta bene la bimba di due mesi arrivata in ospedale per un’intossicazione da monossido: è ancora ricoverata in pediatria al Policlinico, ma solo in attesa della conclusione degli accertamenti. A salvare la vita alla piccola, e ai suoi genitori, già dimessi, la gatta di casa. E’ accaduto la notte tra martedì e mercoledì, in via Begarelli, a Modena. A svegliare la famiglia i lamenti della micia, che aveva cominciato a piangere e a sbavare. A quel punto mamma e papà hanno capito che qualcosa non andava, hanno chiamato il 118 e subito dopo sono svenuti. I sanitari, assieme ai vigili del fuoco, sono però riusciti a intervenire in tempo, a entrare in casa e a portare tutti in salvo. Dopo un passaggio alla camera iperbarica di Fidenza, la famiglia è stata portata al Policlinico e ora stanno tutti bene. Anche la gatta, da quanto è dato sapere, che subito è stata molto male, ora è salva.


Riproduzione riservata © 2018 TRC