in:

Reggio Emilia. L’uomo ha anche minacciato la conducente che non ha voluto aprire dove non c’era la fermata.

Pretendeva di voler scendere dove non c’era la fermata e vedendo negata la sua richiesta ha devastato il bus e minacciato la conducente. E’ successo a Reggio Emilia, dove un ragazzo di 21 anni, abitante in città, all’interno di un minibus pretendeva di scendere dove non era prevista la fermata. Al diniego dell’autista, il giovane è andato in escandescenze minacciando la conducente e danneggiando il mezzo pubblico. Al passaggio di una pattuglia dei carabinieri l’autista è riuscita a fermare il mezzo e a richiamare la loro attenzione. Il giovane è così stato bloccato dai militari che lo hanno condotto in caserma e denunciato per interruzione di pubblico servizio, danneggiamento aggravato, ingiurie e minacce. La tratta è stata interrotta sia per i danni arrecati al bus sia per l’indisponibilità della conducente che in evidente stato di shock ha dovuto lasciare la guida del mezzo pubblico.


Riproduzione riservata © 2018 TRC