in:

Carabinieri e polizia municipale hanno arrestato un nigeriano di 26 anni, davanti alle scuole di via Di Vincenzo.

Non si faceva alcuno scrupolo davanti alla giovane età di quanti gli passavano davanti. Così, spacciava droga davanti a una scuola media di Bologna. Un pusher nigeriano di 26 anni, incensurato e residente in città, è stato arrestato dai carabinieri che gli hanno sequestrato 11 grammi di marijuana. Il controllo è stato fatto insieme ad agenti della polizia Municipale, dopo segnalazioni di persone sospette che si aggiravano nei pressi dell’istituto Testoni-Fioravanti, in via Di Vincenzo, zona Navile. Il giovane è stato visto sabato pomeriggio mentre, seduto sulla rampa di scale che portano all’ingresso della scuola, cedeva un involucro a un ragazzo, in cambio di 20 euro. A quel punto i militari sono intervenuti, bloccando entrambi.

 

Lo spacciatore è finito in carcere mentre il cliente, un 26enne bolognese, è stato segnalato alla Prefettura per uso personale di sostanze stupefacenti. Un altro pusher è stato arrestato dai carabinieri anche in piazza Verdi. Si tratta di un 23enne marocchino, che ha proposto l’acquisto di una dose di hascisc a un militare in borghese.


Riproduzione riservata © 2018 TRC