in:

Il Procuratore generale della Corte d’Appello di Bologna ha infatti impugnato la sentenza con la quale i coniugi nel maggio scorso erano stati assolti per la seconda volta. Ora la parola torna alla Corte di Cassazione

Ancora un colpo di scena nella lunga vicenda giudiziaria di Lorena Morselli e Delfino Covezzi, i coniugi di Massa Finalese accusati di abusi sessuali nei confronti dei loro quattro figli, vicenda che si inserisce nel più ampio caso di pedofilia che sconvolse anni fa la bassa modenese. La procura di Bologna ha infatti impugnato la sentenza con la quale i coniugi nel maggio scorso erano stati assolti per la seconda volta. Ora la parola torna alla Corte di Cassazione. Sul banco degli imputati salirà questa volta soltanto Lorena Morselli. Delfino Covezzi infatti morì improvvisamente nell’agosto scorso stroncato da un malore.


Riproduzione riservata © 2018 TRC