in:

Un 60enne foggiano è stato denunciato per simulazione di reato e per tentata truffa. Individuato grazie alle telecamere di un istituto di credito

Aveva denunciato un prelievo fraudolento dal proprio conto corrente, 60 euro che mancavano all’appello. Grazie alle telecamere dell’istituto di credito, i carabinieri di Sassuolo hanno invece scoperto che era stato lui stesso ad effettuare il prelievo: un 60enne foggiano è così stato denunciato per simulazione di reato e per tentata truffa.


Riproduzione riservata © 2018 TRC