in:

E’ stato posto agli arresti domiciliari l’uomo ritenuto responsabile della morte di Bartolini, di Ferrara.

E’ stato posto oggi agli arresti domiciliari Francesco Semeraro, 34 anni, l’uomo ritenuto responsabile della morte di Andrea Bartolini, deceduto 12 ore dopo essere stato colpito da un calcio alla milza durante una lite a Trieste, giovedì scorso. L’ordinanza di custodia cautelare è stata emessa dal Gip del Tribunale e notificata dalla Squadra Mobile della Questura giuliana. Nei confronti di Semeraro è stato ipotizzato il reato di omicidio preterintenzionale. Identificato dagli investigatori, l’uomo aveva confessato di aver partecipato alla lite, scaturita per futili motivi in un bar della città giuliana, e di aver colpito Bartolini, ma di averlo fatto per difendersi da una sua aggressione. Bartolini, che lavorava come disegnatore web, viveva a Ferrara ma di recente si era trasferito dalla fidanzata. La lite era avvenuta a poche decine di metri dall’abitazione della donna.


Riproduzione riservata © 2018 TRC