in:

Colpita una filiale della Banca Romagna cooperativa: il furto la scorsa notte. Bottino da quantificare.

Un bancomat è stato fatto saltare nel cuore della scorsa notte a Capocolle, frazione nel territorio comunale di Forlimpopoli (Forlì). Preso di mira il distributore automatico di banconote della filiale di Banca Romagna Cooperativa. I ladri sono entrati in azione attorno alle 3,30. In questo caso, però, non è stata utilizzata l’abituale tecnica di saturare il forziere col gas acetilene per poi farlo saltare con un comando a distanza. I ladri hanno invece usato dell’esplosivo e una lunga miccia. La deflagrazione è stata di tale potenza da proiettare a distanza, come proiettili, diverse parti del bancomat. Alcune delle finestre delle case di fronte alla banca sono andate in frantumi, colpite dalle schegge. Distrutti gli arredi della banca. I ladri in pochi secondi hanno poi arraffato le banconote, ancora da quantificare l’esatto ammontare del bottino, per poi dileguarsi. A dare l’allarme ai carabinieri i vicini di casa. Una giovane coppia che abita sopra la banca, nonostante il boato, non si è svegliata. Sono state infatti le scampanellate dei carabinieri, per verificare se tutto andava bene, a svegliarli. A questo punto la coppia ha realizzato l’accaduto, verificando che in casa diversi oggetti erano caduti dai tavoli per lo spostamento d’aria.


Riproduzione riservata © 2018 TRC