in:

In un comune della Val d’Enza un operaio di 33 anni dà in escandescenze dopo essersi visto rifiutare un rapporto sessuale. La sua compagna 34enne chiama il 112

Una casalinga 34enne residente in un comune della Val d’Enza ha chiamato il 112 dopo che il compagno, un operaio di 33 anni, ha reagito violentemente a un suo rifiuto di tipo sessuale. L’uomo, vedendosi negato un rapporto, ha cominciato a urlare minacciosamente ed è stato riportato alla calma solo con l’intervento dei Carabinieri di Bibbiano, allertati su input della Centrale Operativa del Comando Provinciale di Reggio Emilia in seguito alla chiamata della donna, arrivata l’altra notte poco dopo le 2. Un eccesso di collera che non si era mai verificato e che ha indotto quindi la donna a non sporgere denuncia, ma a limitarsi a segnalare l’accaduto.


Riproduzione riservata © 2018 TRC