in:

Forlì. Anziana avvicinata da un presunto socio del figlio ritira dalla banca 3mila euro, Ma poi ha un dubbio e rientra nella filiale. Il malvivente è scappato.

Era quasi riuscito a farsi consegnare da una forlivese, di 86 anni, 3.000 euro appena prelevati dalla banca, con il solito trucco “vengo per conto si suo figlio”, ma all’ultimo momento la donna ha avuto un sospetto e al truffatore non è rimasto altro da fare che darsela a gambe. E’ accaduto a Forlì dove un uomo, descritto dall’anziana come un 35enne di bell’aspetto e dai modi professionali e decisi, ha avvicinato la donna spacciandosi per un amico del figlio con cui stava concludendo un importante affare e per questo necessitavano immediatamente soldi liquidi. Per rendere il tutto più credibile è entrato in scena un complice che al telefonino, spacciandosi per il figlio, con poche parole concitate ha convinto la donna a ritirare dalla sua banca 3.000 euro in contanti. Ma all’uscita dall’istituto di credito, con il truffatore che allungava già la mano per arraffare il denaro, la donna ha avuto un dubbio: “non mi starai fregando?”, ha chiesto all’uomo, per poi rientrare in banca a chiedere un consiglio. A quel punto il truffatore si è volatilizzato in pochi secondi.


Riproduzione riservata © 2018 TRC