in:

Due colpi in aria per avvertire il vicino. Il movente, una questione di confini di un terreno nel Reggiano. Sequestrati il fucile da caccia e una carabina

Una vecchia ‘ruggine’ tra due contadini 70enni, vicini di casa e di podere, per questioni di confini di terreno è finita a fucilate a Bibbiano, nel Reggiano. Uno dei due ha visto l’altro arare un pezzo di terra ‘rivendicato’ e ha sparato in aria due colpi di fucile. La vittima è fuggita con il trattore e ha dato l’allarme. I carabinieri hanno sequestrato all’anziano un fucile da caccia e una carabina ad aria compressa: è stato denunciato per minacce aggravate ed esplosioni pericolose.


Riproduzione riservata © 2018 TRC