in:

Studenti nello stabile ex maternità di via D’Azeglio, ma solo fino alla manifestazione nazionale indetta dai sindacati per venerdì.

Bologna conta nuove occupazioni ogni giorno. Dopo quelle di ieri al Sabin e del collettivo Hobo al San Filippo Re, questa mattina “Link-Coordinamento universitario di Bologna” annuncia di aver preso possesso dell’ex Maternità di via d’Azeglio. In un comunicato il collettivo specifica che “l’occupazione, che durerà tre giorni e serve a lanciare la manifestazione del 15 novembre”, quella indetta dai sindacati contro la Legge di stabilità. Gli studenti dicono anche di voler riaprire una discussione politica cittadina sui luoghi dismessi, “denunciando le grandi speculazioni che hanno caratterizzato la svendita di immobili pubblici”. Già presentato un elenco di iniziative all’interno dell’edificio occupato.


Riproduzione riservata © 2018 TRC