Pochi pompieri nelle zone del cratere. Giovanardi “interroga” il ministro Cancellieri

Aumentare il numero dei vigili del fuoco che operano nelle zone colpite dal sisma. A chiederlo è il senatore Pdl Carlo Giovanardi, in una interrogazione al ministro dell’Interno. Dal 1° ottobre, infatti, per decisione del commissario straordinario Vasco Errani, sono 80 i vigili rimasti in servizio nelle zone colpite. Un numero insufficiente per il senatore modenese che parla di 236 richieste di interventi relativi a recupero beni. “Con questi organici – dice Giovanardi – si possono affrontare circa 20 interventi al giorno, ogni giorno si aggiungono ulteriori 30 richieste che allungano l’elenco, mentre si avvicina la cattiva stagione e gli sfollati hanno bisogno di recuperare l’abbigliamento invernale”,


Riproduzione riservata © 2017 TRC