Perchè accelerare il subentro se erano ancora in corso accertamenti, si chiede l’associazione

Fa infuriare la Misericordia la precisazione della prefettura sul Cie, dopo la notizia che la procura aveva aperto un fascicolo sul nuovo gestore. In particolare, l’associazione ricorda che proprio da quegli uffici il 18 giugno partì la comunicazione che l’Oasi subentrava nella gestione in quanto "aggiudicataria del servizio". Non si capisce il perchè di tanta fretta nello stabilire la data di subentro, dice la Misericordia, se la prefettura aveva ancora in corso accertamenti istruttori.


Riproduzione riservata © 2017 TRC