Anche la frazione ha subito le conseguenze del terremoto. Qui nacque San Geminiano

Il sisma che ha sconvolto la nostra provincia lo scorso maggio non ha risparmiato nemmeno Cognento, frazione di 3000 abitanti, che per tutti i modenesi vuol dire tanto perchè qui nacque San Geminiano, il patrono della città. Il Santuario a lui dedicato ha riaperto solo domenica scorsa, dopo lavori per riparare le ferite provocate dal sisma. Lavori che sono tuttora ancora in corso nel campanile. Anche l’asilo adiacente alla parrocchia ha avuto bisogno di cure. Ospita oltre 100 bambini e una parte, la più vecchia, è rimasta chiusa per un po’. Ora è tutto tornato nella normalità ma i costi non sono state indifferenti.


Riproduzione riservata © 2017 TRC