Calano gli incassi ma si conferma il successo per iniziative e spettacoli

Un’edizione più contenuta nei guadagni ma comunque positiva per l’impegno rivolto alla ricostruzione dei luoghi colpiti dal terremoto. La Festa del Pd di Ponte Alto, che si è conclusa lunedì, ha chiuso con un bilancio di mezzo milione di persone transitate tra gli stand e 2 milioni e mezzo di euro raccolti, un dato in calo rispetto all’anno passato di circa 350mila euro ma già compensato da risparmi e razionalizzazioni attuati nel corso della Festa stessa. 75mila euro saranno indirizzati al sostegno delle popolazioni terremotate. 150mila i coperti con quasi 20mila tigelle vendute e oltre 5 quintali di tortellini. Boom di visite sul sito Web della Festa e sulla pagina Facebook del Pd: il sito ha avuto un incremento di visite del 25% rispetto all’anno passato, con punte di 4mila visite al giorno.


Riproduzione riservata © 2017 TRC