Lo staff del cantante parla di un ricovero programmato per controlli

Sabato scorso era apparso in gran forma quando, sul palco di una discoteca di Castellaneta Marina, la località pugliese dove si trovava in vacanza ormai da giorni, aveva tenuto un mini concerto davanti a circa 3mila persone. Da ieri mattina però, Vasco Rossi si trova di nuovo ricoverato in clinica. Le prime informazioni giunte da Taranto parlavano di un malore per problemi respiratori, che aveva colto il cantante proprio mentre si trovava ancora in vacanza. Dalla Puglia, Vasco Rossi sarebbe poi stato trasportato in elicottero a Bologna. Tutto falso, secondo lo staff dell’artista ed il direttore sanitario della clinica Villalba, sui colli bolognesi, dove il rocker è ora ricoverato. “Non abbiamo l’eliporto” ha precisato Paolo Guelfi. “Non è stato trasportato in elisoccorso – ha incalzato la portavoce Tania Sachs – Vasco è partito dall’albergo di Castellaneta con la sua macchina e l’autista, e come sua abitudine ha viaggiato indisturbato di notte per arrivare a Bologna intorno alle 10 e alla clinica Villalba intorno alle 11 di ieri mattina” ha sottolineato la portavoce del cantante. Che ha anche reso noto come il ricovero fosse già previsto: “Si tratta – ha spiegato la Sachs – di controlli di normale routine che Vasco effettua ogni due o tre mesi da oltre un anno a questa parte, in seguito al batterio killer che lo aveva colpito nell’estate 2011”. Una versione ufficiale che non tranquillizza del tutto i numerosissimi sostenitori del Blasco che oggi, appresa la notizia, si sono scatenati da subito postando commenti sulla sua pagina Facebook, nella speranza di veder comparire al più presto uno dei soliti clippini a cui il Komandante li ha ormai abituati.


Riproduzione riservata © 2017 TRC