Fino al 31 ottobre, per evitare gli sprechi di acqua potabile

Rimarrà in vigore sino al 31 ottobre l’ordinanza del sindaco di Modena che impone il divieto di prelievo dalla rete idrica di acqua potabile per uso extradomestico. Grazie alle recenti perturbazioni e alla progressiva diminuzione delle ore di luce naturale, gli orari di vigore del divieto sono stati rivisti. Dalle 7 alle 22 è vietata l’irrigazione di orti e giardini, il lavaggio di aree cortilive e piazzali e il lavaggio automobili e motoveicoli privati. Il divieto di utilizzo di acqua potabile dalle 8 alle 22 è invece riferito alle irrigazioni effettuate esclusivamente in modo manuale. L’ordinanza del Sindaco invita la cittadinanza ad un utilizzo limitato, responsabile e razionale della risorsa idrica al fine di evitare inutili sprechi.


Riproduzione riservata © 2017 TRC