Per comprendere usi e costumi degli antichi popoli che hanno vissuto a Modena

Rievocazione storica e archeologia sperimentale. Arriva da oggi a domenica “Mutina Boica”, manifestazione che ha l’obiettivo di ricostruire la vita di un insediamento di Galli Boi del III secolo avanti Cristo, una tribù celtica che insediò le zone dell’Emilia sottomettendo gli Etruschi. L’appuntamento con la storia “dal vivo”delle antiche popolazioni che hanno abitato il territorio modenese si svolge tra il parco Ferrari e il Novi Ark. Tanti gli appuntamenti in programma. Tra le curiosità alcuni laboratori di tintura dei tessuti e didattica sull’utilizzo delle erbe medicinali, ma anche degustazione di birra artigianale. Domani alle 17 corteo storico lungo la via Emilia e alle 21.30 spettacolo a cura dell’associazione “Ars Dimicandi”. Il 9 settembre si parlerà anche di “salute e bellezza dell’età del ferro” e di “tecniche di combattimento dei celti”. Chiusura in musica domenica sera con un doppio concerto.


Riproduzione riservata © 2017 TRC