Per colpa della crisi e del terremoto

La crisi e il terremoto hanno fatto calare nel secondo trimestre dell’anno la produzione manifatturiera nella provincia di Modena. Meno 9,2 per cento rispetto allo stesso periodo del 2011, con il settore biomedicale e quello ceramico tra i più colpiti. E anche il fatturato diminuisce del 5,6 per cento. Lo rivela la Camera di Commercio, secondo cui però l’andamento positivo degli ordini dall’estero tiene viva la speranza di un rilancio.


Riproduzione riservata © 2017 TRC