La perturbazione di ieri ha ripulito l’aria: valori sotto il limite di 120

Anche se non ha portato la tanta attesa e necessaria pioggia, la perturbazione di ieri ha avuto almeno il pregio di ripulire l’aria. Dopo due giorni, venerdì e sabato, di sforamenti dell’ozono per quanto riguarda la concentrazione media, ieri le centraline Arpa hanno registrato valori sotto il limite previsto di 120. Ma le buone notizie finiscono qui, perchè le previsioni parlano di sole e aumento delle temperature nei prossimi giorni. E i superamenti registrati fino ad ora sono stati già tanti in tutte le centraline, dai 60 ai 65.


Riproduzione riservata © 2017 TRC